Slider by IWEBIX

Too Left 2 Be Right – Sos Mall (2016)

Pubblicato il 24/09/2016 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Sos Mall
Autore: Too Left 2 Be Right
Genere: Alternative / Crossover
Anno: 2016
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:215

Con il termine crossover si descrive materiale preso in prestito da generi differenti. Nell’ultimo decennio abbiamo assistito al proliferare di numerose band del genere, la maggior parte caratterizzate da un sound incentrato su sonorità distorte, intrecci con l’elettronica, scream vocali o rime hip pop.
I Too Left 2 Be Right in questo senso si distaccano dalla generalità per presentare il loro primo disco  “SOS Mall”, un vero e proprio tuffo nel passato alla ricerca del glorioso sound anni ’90 ma sempre in chiave crossover. Un album composto da dieci canzoni in cui il sampler è presente ma a piccole dosi, giusto a rendere un tocco di modernità, lasciando per il resto spazio a un energico hard rock in brani come “Sound Of Chains”, “Drunk Designer” e “Killer Application”. Palese invece è l’influenza dei Red Hot Chili Peppers nel mood funkeggiante di “Shopping Bag” e l’impostazione di PieX con la sua voce chiara sospesa tra un Anthony Kiedis e un Brandon Boyd, così come il sound di alcuni brani che ricordano, per mia generazione, quelli degli Incubus come “New Device” e “Keep My Colours”. Il confronto con la band americana non è poi così azzardato visto che annoverano tra le loro influenze i Faith No More e Primus. E visto che parliamo sempre di mix di generi non si può non citare l’ispirazione grunge di gran parte dei brani soprattutto nel chorus centrale con effetto chitarra e “note decadenti” alla Soundgarden, i quali rallentano il ritmo e creano pathos. Da sottolineare invece un approccio alla registrazione tale da creare un effetto garage e rendere il sound molto diretto, come se il disco fosse suonato dal vivo.
Nota fuori dal coro invece per il brano omonimo posto a fine scaletta completamente diverso rispetto ai brani precedenti che per quanto sia hanno una continuità, nel quale sono presenti invece voci femminili tra cui una lirica e momenti elettronici. Spiazzante.

Tracklist:

1-Sound of Chains
2-Number Than Me
3-New Device
4-Shopping Bag
5-If You Want
6-Keep Designer
7-Drunk Designer
8-Cloud Fighter
10-SOS Mall (ghost track)

Line-Up:

Pietro Tardioli: voce
Mauro Borioni: batteria
Fabrizio Sclano: chitarra
Marco Termine: basso

Facebook: https://www.facebook.com/tooleft2beright
Etichetta Sliptrick Records – http://www.sliptrickrecords.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *