Slider by IWEBIX

Yarast – Tunguska 1908 (2016)

Pubblicato il 30/01/2017 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Tunguska 1908
Autore: Yarast
Genere: Melodic Death Metal
Anno: 2016
Voto: 8

Visualizzazioni post:132

Yarast (trascrizione in cirillico: ярость) significa “furia” ed è quello che la band cerca di trasmetterci con la sua musica.
Loro sono, appunto, gli Yarast band formatasi a Roma nel 2011 con all’attivo un full-lenght dal titolo “Tunguska 1908″, album oggetto di questa recensione, ed una demo dal titolo “due minuti d’odio“.
I Nostri prendono, in toto, una chiara ispirazione dalla “Madre Patria Russia”: il nome della band, il titolo dell’album ed il concept ruotano attorno alla Russia/Unione sovietica e guerra fredda.
“Tunguska 1908”, rilasciato dalla Revalve Records, album dalle tinte melodic death si presenta in un lotto composto da otto tracce per un totale di circa quaranta minuti di furia, collera, distruzione e guerra; elementi visibili anche nell’artwork e colonne portanti del disco.
Tunguska (precisamente: Tunguska Pietrosa) non è altro che un fiume situato nella regione della Siberia (Russia) vicino al quale, nel lontano 1908 il 30 di Giugno, si verificò un evento catastrofico creando un devastante impatto sulla superficie terrestre causando la distruzione di tutta l’area circostante per un totale di 2000 km/q.
Dopo questa breve, ma necessaria, dissertazione circa l’evento catastrofico è giunto il momento di addentrasi nel vivo dell’album.
Sin da una prima occhiata, leggendo la tracklist, il concept ci risulta chiarissimo ed i Nostri sono riusciti nel loro primo compito: concept e copertina, parlano già da sè. Abbiamo già un’idea di cosa aspettarci da questo lavoro.
Musicalmente l’album si presenta, giustamente, caotico, confusionario, devastante, rabbioso, violento: aggettivi perfetti per descrivere il disco. Seppur le tracce sono di media durata, non vi è mai un calo di tensione, anche se a tratti risulta leggermente monotono.
Ottimo lavoro per gli Yarast, band emergente capitolina che vale assolutamente la pena tenere d’occhio.

Tracklist:

1. Tunguska 1908
2. Doomsky Fills your Eyes
3. Tabula Rasa
4. Распyтица (Rasputiza)
5. Nuclear Winter
6. Blood Path
7. Deserter
8. Retaliation

Line Up:

David Ceccarelli – Chitarra
Daniele Foderaro – Chitarra
Fabrizio Chionni – Basso
Nicola Petricca – batteria
Matteo Boccardi – Voce

Facebook: https://it-it.facebook.com/Yarast666
Etichetta Revalve Records – http://www.revalverecords.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *