Slider by IWEBIX

Bonfire – Knock Out (1991)

Pubblicato il 15/05/2017 da in Classici | 2 commenti

Titolo: Knock Out
Autore: Bonfire
Genere: Hard Rock
Anno: 1991
Voto: 7

Visualizzazioni post:310

Correva l’anno 1991 e i mitici Bonfire, molto conosciuti a quei tempi nell’ambito dell’hard rock melodico, presentavano il quarto album in cerca del successo definitivo che ahimè per loro non arriverà. Quello fu un anno importante per me. Compivo 18 anni e avevo il mondo ai miei piedi, mi diplomavo e lavoricchiando cominciavo a comprare i miei primi dischi. Tra questi ‘’Knock Out’’ del mitico gruppo tedesco.
Tutte le tracce sono orecchiabili e ben registrate e il livello delle canzoni è sul medio/alto. ‘’Streets Of Freedom’’ apre il primo round dell’incontro,  con cori e con una chitarra acustica che il buon Schleifer trasformerà in un riff potente e orecchiabile. Tutto in stile rock americano e con un ritornello accattivante, ma l’album viaggia in questa direzione e lo capirete ascoltando  la cover ‘’Stroke’’ di B.Squier, la bella ‘’Dirty  Love’’, continuando con’’ Home Babe’’ e ‘’Shake Down’’. Quello che però colpisce è la bellezza dei lenti; addirittura tre! Con ‘’Rivers Of Glory’’ in alto gli accendini e gli smartphones perchè è la classica ballad da hit con pianoforte e cori che ti rilassa e ti fa pensare agli amori del passato. ‘’Take My Heart And Run’’ è la seconda ballad del disco che ci porta con il suo ritmo e con le sue atmosfere in un lungo viaggio di ricordi e di amori da ritrovare, da raggiungere o da sognare. Ottime la voce rauca di Lessman e l’assolo heavy di Schleifer; mentre la ciliegina dell’album è senza dubbio l’acustica ‘’Fight For Love’’ con un assolo elettrico potente e con un ritornello che non si toglie dalla testa. Dopo averla sentita non la dimentichi più! La canto ancora oggi, l’amore è un combattimento, ma con questa song vinciamo tutti.
Il resto delle canzoni è nella norma; si sente l’influenza dei conterranei Scorpions e non trovo cedimenti tranne nel brano finale ‘’Tonmeister’’ che penso sia  uno scherzo e non saprei definirlo altrimenti. Qui i nostri teutonici si divertono a suonare con assoli di batteria, di chitarra, cantando in tedesco in un contorno metal, etnico e country, il tutto in una confusione bestiale dove si capisce ben poco. Quest’ultimo round si chiude purtroppo con un Ko tecnico. Peccato perchè l’incontro di boxe era cominciato bene e termina male. In ’’Knock Out’’ i ‘’quattro pugili’’ cercano con alcune canzoni di trovare il successo a tutti i costi non sapendo che è quest’ultimo che t’insegue, ma devi essere pronto a capirlo. Nonostante tutto, rimane uno dei migliori dischi della loro lunga carriera che continua ancora fino ai giorni nostri con nuovi musicisti e con l’uscita di un album a marzo di quest’anno. Consigliato a chi ama il genere melodic e vuole ascoltare un buon disco.

Tracklist:

1 – Streets Of  Freedom
2 – The Stroke
3 – Dirty Love
4 – Rivers Of Glory
5 – Home Babe
6 – Shake Down
7 – Hold You
8 – Down And Out
9 – Take My Heart And Run
10 – All We Got
11 – Fight For Love
12 – Tonmeister­

Line-up:

Claus Lessmann ­- voce e chitarra acustica
Jorg Deisinger ­­­­­- basso
Edgar Patrik – batteria
Angel Schleifer – chitarre

Sito ufficiale: http://www.bonfire.de/
FaceBook: https://www.facebook.com/BONFIREofficial/
Etichetta Bmg Ariola

  1. Metallo Trebisauro says:

    Ce l’ho in vinile: buon album, ma non certo il migliore per i crucchi!

    • christian says:

      Si. Hanno fatto di meglio e con questo album hanno chiuso un ciclo importante della loro carriera.
      Sono cresciuto anche con la loro musica!
      Grazie per il tuo commento.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *