Slider by IWEBIX

Wednesday 13 – Condolences (2017)

Pubblicato il 23/08/2017 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Condolences
Autore: Wednesday 13
Genere: Horror Rock
Anno: 2017
Voto: 8

Visualizzazioni post:100

Vi dico la verità, nonostante Wednesday 13 e tutte le sue innumerevoli incarnazioni siano stati tra i pilastri della mia adolescenza, negli ultimi anni i rapporti tra di noi non sono stati così idilliaci.
Tra il fiacchissimo “Calling All Corpses”, quel “The Dixie Dead” che sembrava la parodia triste dei suoi predecessori e la svolta metal di “Monsters Of The Universe” pensavo che ormai la situazione fosse irrecuperabile.
Alla Nuclear Blast però non devono averla pensata così, visto che hanno deciso di prendere sotto la loro ala il mio non-morto preferito!
Nonostante questo mi sono approcciata con parecchia diffidenza a “Condolences” e il mio primo pensiero, ad un ascolto veloce, è stato che se avessi voluto darmi al metalcore avrei comprato un album dei Killswitch Engage. Una riflessione mica troppo campata in aria, visto che il produttore è un tale Zeuss che ha lavorato con Hatebreed e Shadows Fall.
La sua influenza tuttavia (e il sentore di metalcore) non soffoca troppo l’animo horror di Wednesday, anzi sembra che questa collaborazione l’abbia aiutato a ritrovare il se stesso che tanto mi piaceva (ricordiamo che gli ultimi tre lavori erano autoprodotti, mancava quindi un “parere esterno” con cui confrontarsi e che potesse indirizzarlo al meglio).
Dopo un inizio un po’ trascinato, con l’accoppiata “What The Night Brings” e “Cadaverous” che riprendono lo stesso motivo di fondo ma non decollano, l’album prende una piega interessante con pezzi quali “Blood Sick”, “Good Riddance” e “Lonesome Road To Hell” in pieno stile “prima era” e altri che virano un po’ più sul metallo pesante come “You Breathe, I Kill” e “Omen Amen”. Tutte canzoni che riescono facilmente a entrarvi in testa e farvi venire voglia di risentirle ancora e ancora e ancora, riuscendo inoltre ad accontentare sia i fan del primo periodo, quello più punk, che quelli appunto della nuova ondata metallica.
La titletrack è però, senza ombra di dubbio, il brano di questo album che mi ha entusiasmato di più: un pezzo insolitamente lungo e relativamente lento che svela una versione semi-inedita di Wednesday 13, e una volta tanto una versione inedita che mi piacerebbe approfondire!
“Condolences” rappresenta l’evoluzione più logica e auspicabile di quanto fatto fino adesso: riassume la carriera solita di Wednesday 13 e suggerisce spunti interessanti per il futuro.
Probabilmente non è il suo disco migliore di sempre, ma è il migliore che poteva sfornare in questo momento e, pur nelle sue imperfezioni, è un album che mi entusiasma, che mi carica, come da troppo tempo Mr. 13 non era più stato in grado di fare.
Insomma Wednesday, se ripartiamo da qui, io ti perdono tutti i tuoi errori!

Tracklist:

1. Last Rites
2. What The Night Brings
3. Cadaverous
4. Blood Sick
5. Good Riddance
6. You Breathe, I Kill
7. Omen Amen
8. Cruel To You
9. Eulogy XIII
10. Prey For Me
11. Lonesome Road To Hell
12. Condolences
13. Death Infinity

Line-up:

Wednesday 13 – voce
Roman Surman – chitarra
Jack Tankersley – chitarra
Troy Doebbler – basso
Kyle Castronovo – batteria

Sito Ufficiale
Pagina Facebook Ufficiale
Sito Ufficiale Nuclear Blast

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *