Slider by IWEBIX

Municipal Waste – Slime And Punishment (2017)

Pubblicato il 19/09/2017 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Slime And Punishment
Autore: Municipal Waste
Genere: Thrashcore
Anno: 2017
Voto: 7

Visualizzazioni post:55

Mi ricordo ancora quando seppi dell’esistenza dei Municipal Waste. Stavo sfogliando il n°5 del 2005 della fantastica ma ormai compianta rivista bimestrale Grind Zone ed, esplorando le varie recensioni nell’apposita sezione, il mio occhio cadde, a un certo punto, sul nome dei Municipal Waste. Era il tempo di “Hazardous Mutation”, loro secondo album edito dalla britannica Earache Records e che fu recensito con entusiasmo con un 7/10 dal giornalista, descrivendolo come uno spassoso ritorno alla vecchia scuola del thrash metal à la Anthrax/Nuclear Assault. Ragion per cui, nell’anno di grazia 2005, i Municipal Waste dovevano sembrare un pochino particolari in un periodo nel quale dominava incontrastato il metalcore degli Unearth e dei Caliban mentre il revival del thrash metal delle origini era ancora di là da venire.
Da quel momento, questo quartetto virginiano ne ha fatta di strada: sono diventati infatti un gruppo rispettatissimo fra i primissimi e più credibili protagonisti del suddetto revival del thrash metal, guidati fin dal 2004 dalla stessa granitica formazione composta dal cantante Tony Foresta, dal chitarrista Ryan Waste, dal bassista Land Phil e dal batterista iper-impegnato Dave Witte e da qualche anno stanno con il colosso tedesco Nuclear Blast. Per giunta, dal 2016 sono diventati un quintetto grazie all’innesto del secondo chitarrista Nick Poulos, un veterano della scena thrashcore (già nei Bat e nei Volture con Ryan Waste ed ex-Cannabis Corpse con Land Phil). E quest’anno, dopo che i nostri sono stati discograficamente fermi addirittura per cinque lunghi anni, è arrivato il sesto album “Slime And Punishment”, prima opera dei nostri con il sopraccitato Nick e preceduta dai singoli della titletrack e di “Amateur Sketch”.
“Slime And Punishment”, la cui copertina è stata curata per l’ennesima volta dal richiestissimo artista bielorusso Andrei Bouzikov (a proposito, ma il radioattivo personaggio ritratto non vi sembra una specie di Sergeant D dei S.O.D.?), con i suoi 14 pezzi per soli 29 minuti circa si rivela un’altra mitragliata da headbanging sfrenato che non delude le attese.
Lo stile è sempre quello, un thrashcore diretto forte di pezzi come la violentissima legnata di soli 49 secondi (obbligatoria per qualsiasi album thrashcore che si rispetti) “Enjoy The Night”, il mid-tempo della titletrack, la strumentale con reminiscenze heavy metal “Under The Waste Command” o l’episodio conclusivo “Think Fast” con i suoi riff spastici e nevrotici. In mezzo a tutto ciò c’è anche un brano per certi versi sui generis come “Parole Violators” che, comprendente sirene della polizia, passaggi perfino parlati e uno dei pochi ma sempre efficaci assoli di chitarra presenti nel disco, vede un duetto fra Tony Foresta e nient’altro che Vinnie Stigma, storico chitarrista degli Agnostic Front, gruppo fra i capostipiti del punk/HC made in New York.
Insomma, gli anni passano ma i Municipal Waste, che si sono divertiti un sacco anche a girare il video per la canzone “Breathe Grease”, sono sempre lì pronti a spararvi in faccia un thrashcore micidiale, seppur i loro primi due album “Waste ‘Em All” e “Hazardous Mutation” rimangano comunque, a mio avviso, i loro capolavori indiscussi. Detto tutto ciò, procuratevi “Slime and Punishment”, album perfetto per i mosh più selvaggi di questa Terra!

Tracklist:

1 – Breathe Grease
2 – Enjoy the Night
3 – Dingy Situations
4 – Shrednecks
5 – Poison the Preacher
6 – Bourbon Discipline
7 – Parole Violators
8 – Slime and Punishment
9 – Amateur Sketch
10 – Excessive Celebration
11 – Low Tolerance
12 – Under the Waste Command
13 – Death Proof
14 – Think Fast

Line-up:

Tony Foresta – voce
Ryan Waste – chitarra/voce
Nick Poulos – chitarra
Land Phil – basso
Dave Witte – batteria

Sito ufficiale: http://www.facethewaste.com/
FaceBook: http://www.facebook.com/Municipalwaste
Etichetta Nuclear Blast – http://www.nuclearblast.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *