DD Verni – Barricade (2018)

Pubblicato il 26/09/2018 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Barricade
Autore: DD Verni
Genere: Metal
Anno: 2018
Voto: 8

Visualizzazioni post:480

Solo project per il bassista degli Overkill. Carlo Verni all’anagrafe, il thrasher newyorkese ha deciso di divertirsi e realizzare qualcosa di completamente suo e totalmente fuori dalla band madre. Non sono tanti gli artisti che riescono a realizzarsi creando qualcosa di diverso dal sound al quale siamo abituati. Ebbene DD Verni è stato pienamente capace di creare qualcosa lontano dai suoi Overkill. Prima di tutto perché non sentirete il metallico basso a cui siamo abituati e del quale ne è stato fatto un vero e proprio trademark riconoscibile lontano chilometri. Inoltre perché questo album va preso esattamente per quello che è: un passatempo, un divertimento fuori dalla band ufficiale. Verni ha inserito quindi un po’ di tutto, dal punk al metal al rock al thrash. In “Barricade” possiamo dunque ritrovarci il sound di Green Day, Misfits, Metallica, Queen e perché no… anche un tocco di Overkill. Un album quindi decisamente rock n roll, onesto e sincero al 100%, interamente scritto dallo stesso bassista e prodotto con l’aiuto della moglie; alcune tracce hanno sicuramente un sapore melodico e radiofonico proprio come l’opener “Fire Up”, mentre ritroviamo tutto il punk affezionato all’artista su “Miracle Drug”. Abbiamo anche una sorta di ballad con la struggente “We Were Young”.
Importante segnalare le collaborazione di artisti come Jeff Loomis (Arch Enemy), Angus Clark (Trans Siberian Orchestra), Jeff Waters (Annihilator), Bruce Franklin (Trouble), Mike Romeo (Symphony X), Mike Orlando (Adrenaline Mob), Steve Leonard (Almost Queen) e Andre “Virus” Karkos (Dope) con i loro assoli, mentre la batteria è stata curata dal compagno d’armi Ron Lipnicki. Inutile garantire la perfezione di registrazione, si percepisce, nonostante la molta cura, un pochetto di taglia, copia e incolla e qualche imperfezione nel mixaggio; una voce non troppo irruente, ma impossibile non rimanere affascinati da un lavoro così privo di compromessi, pieno di ritornelli goderecci e canterini, dove il nostro quattro corde si improvvisa artista a tutto tondo e decisamente dotato, eclettico in ogni sua sfaccettatura.

Tracklist:

1. Fire Up
2. Miracle Drug
3. Off My Leash
4. (We are) The Broken Ones
5. Lost In The Underground
6. The Party of No
7. Night of the Swamp King
8. We Were Young
9. Slow My Ride
10. Heaven Calling

Line-up:

DD Verni – Voce, chitarra, basso
Ron Lipnicki – batteria

Sito ufficiale: www.ddverni.com
Facebook: www.facebook.com/ddverni
Etichetta Mighty Music – www.mightymusic.dk

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.