Behemoth – I Loved You At Your Darkest (2018)

Pubblicato il 24/10/2018 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: I Loved You At Your Darkest
Autore: Behemoth
Genere: Black Metal
Anno: 2018
Voto: 8

Visualizzazioni post:364

Il genio di Nergal è insito in ogni suo lavoro e questo ultimo disco non fa eccezione. Per quanto molti potranno storcere il naso (come in tutte le realtà dalle grandi aspettative), possiamo scongiurare la paura di un tonfo. “I Loved You At Your Darkest” è un disco di alto livello compositivo; basta partire da titoli efficaci come “Ecclesia Diabolica Catholica” o “Sabbath Mater” e lo stesso singolo “God=Dog”.
Le tematiche da sempre provocatorie e ambigue, tipiche del frontman polacco, fanno capolino nei testi e nei video, complici di un’immagine a volte ruffiana, ma per molti altri sempre attuale. Nonostante temi come chiesa e satanismo siano a volte triti e ritriti, obsoleti e noiosi, Nergal riesce ancora, dopo undici dischi, a farli risultare intriganti e persuasivi, così come nel black metal dei suoi Behemoth.
Dai cori fanciulleschi del coro sull’intro di “Solve” ai ritmi più veloci dell’opener “Wolves Ov Siberia” fino ai pezzi più decadenti come “Ecclesia Diabolica Catholica” e “Bartzabel”, la vena compositiva del combo polacco non si è assolutamente dispersa, anzi, nonostante la longeva carriera, ci troviamo ancora una volta di fronte ad un lavoro più che discreto. Forse non sarà il capolavoro dei Behemoth, ma sicuramente un disco costellato di brani più che efficaci e dotati di grande personalità.
Bisogna entrare nella mente dell’artista per capire una band così complessa e penso sia normale a volte perdersi nei meandri di un frontman così controverso e provocatorio. Le dieci tracce (escludiamo intro e outro) andrebbero analizzate una ad una, ma noi ci limitiamo per ora a garantire un ascolto tutt’altro che noioso. Ammaliante e spesso evocativo, aggressivo ed impetuoso, “I Loved You At Your Darkest” diventerà presto un grande classico della band e un’imprescindibile del black metal. Pericolo scongiurato.

Tracklist:

01. Solve
02. Wolves ov Siberia
03. God = Dog
04. Ecclesia Diabolica Catholica
05. Bartzabel
06. If Crucifixion Was Not Enough…
07. Angelvs XIII
08. Sabbath Mater
09. Havohej Pantocrator
10. Rom 5:8
11. We Are the Next 1000 Years
12. Coagvla

Line-up:

Adam “Nergal” Darski – Voce e chitarra
Patryk “Seth” Sztyber – Chitarra
Tomasz “Orion” Wroblewski – basso
Zbigniew Robert “Inferno” Prominski – batteria

Sito ufficiale: www.behemoth.pl
Facebook: www.facebook.com/behemoth
Etichetta Nuclear Blast – www.nuclear-blast.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.