Heart – Live In Atlantic City (2019)

Titolo: Live In Atlantic City
Autore: Heart
Genere: Hard Rock
Anno: 2019
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:282

Dopo ben quarantasei anni di carriera le sorelle Wilson, voce, chitarra e immagine degli statunitensi Heart, sono ormai un’istituzione del rock mondiale.
Tramite album vendutissimi quali “Little Queen”, contenente la celeberrima “Barracuda”, manifesto del lato più “hard” del gruppo e soprattutto l’omonimo del 1985, dalle derive più morbide e a.o.r., la band, tra la seconda metà degli anni ’70 e tutti gli anni ’80, è riuscita a imporsi come una credibile realtà femminile nel macho mondo del rock.
Poi sono arrivati i famigerati Nineties, ma il duo, sempre supportato da validi musicisti come John Paul Jones (Led Zeppelin), Mark Andes (Spirit, Jo Jo Gunne) e Denny Carmassi (Montrose, Whitesnake), è riuscito a sopravvivere, piazzando ancora album nelle zone alte delle classifiche mondiali grazie ad un pubblico ormai fidelizzato.
Oggi il duo, pur non potendo più contare sull’appeal estetico delle sorelle (Ann è del 1950, Nancy del 1954), è ancora vivo e vegeto e questo live registrato ad Atlantic City il 10 /03/2006 ne è una testimonianza evidente. Un lungo applauso e la voce di Ann che saluta il pubblico e introduce il superospite Dave Navarro aprono l’album proponendo un trittico di brani arcinoti e ancora amatissimi: “Bébé Le Strange”, “Straight On” e “Crazy On You”, quest’ultima tratta dal mitico album d’esordio “Dreamboat Annie” del 1976 e, ancor oggi, uno dei brani più riusciti del ricco repertorio della band, grazie ad un riff immortale; la presenza del chitarrista dei Jane’s Addiction non fa altro che rendere ancora più corposo il sound di queste tre leggendarie song.
Oltre a Navarro, le Heart ospitano in questo concerto di tredici anni orsono innumerevoli ospiti: dalla folk-singer Gretchen Wilson, presente su “Even It Up” e sulla cover di “Rock And Roll” dei Led Zeppelin, al cantautore Rufus Wainwright che duetta con le sorelle Wilson sul classico “Dog & Butterfly”, sino alla straordinaria prestazione vocale della cantante country Carrie Underwood nella struggente “Alone” (ma noi continuiamo a preferire la versione presente sull’album degli I-Ten).
Ma la sorpresa più gradita gli Heart ce la offrono ospitando gli Alice In Chains (il bassista Mike Inez già da diverso tempo collabora con la “band del cuore”) coi quali ripropongono ben due cavalli di battaglia del loro repertorio, “Would?” e “Rooster”, nei quali spicca l’intensità vocale di William DuVall, con tanto di dedica allo scomparso singer Layne Staley.
Altri due brani dall’esordio, intervallati da un’altra cover zeppeliniana, la meno scontata “Misty Mountain  Hop”, fanno da preludio al gran finale, affidato ovviamente alla dinamitarda “Barracuda”, probabilmente il brano più noto a firma Wilson, con quasi tutti gli ospiti sul palco (tra cui anche un certo Duff McKagan!).
Per chi non ha mai incrociato la musica degli Heart, questo ricco live, nonostante le sin troppe cover proposte, potrebbe rappresentare un ottimo punto di partenza.

Tracklist:

1. Bébé Le Strange
2. Straight On
3. Crazy On You
4. Lost Angel
5. Even It Up
6. Rock And Roll
7. Dog & Butterfly
8. Would?
9. Rooster
10. Alone
11. Magic Man
12. Misty Mountain Hop
13. Dreamboat Annie
14. Barracuda

Line-up:

Ann Wilson – voce, chitarra acustica, flauto
Nancy Wilson – chitarre elettriche e acustiche, mandolino, cori
Craig Bartock – chitarre
Mike Inez – basso
Debbie Shair – tastiere
Ben Smith – batteria

Sito ufficiale: http://www.heart-music.com
Facebook: https://www.facebook.com/heart/
Etichetta Ear Music – http://www.ear-music.net

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.