Nightland – Umbra Astra Luna (2019)

Titolo: Umbra Astra Luna
Autore: Nightland
Genere: Death Metal Sinfonico
Anno: 2019
Voto: 9

Visualizzazioni post:686

In seguito allo strepitoso debut album “Obsession” uscito ormai tre anni fa, i pesaresi Nightland ci presentano il loro nuovo “Umbra Astra Luna” con il quale vogliono consacrare il loro primo successo. Attivi già dal 2007 e forse poco prolifici, i nostri death metallers hanno voluto prepararsi per uscire maturi e nel migliore dei modi.
La proposta nelle otto tracce è quello di un death metal sinfonico, che possiamo vagamente accostare ai già precursori Fleshgod Apocalypse, anche se più che altro direi che è solo una band per farsi un’idea. Ad essere sinceri, siamo di fronte a qualcosa di ben diverso, ma diciamo quanto meno dello stesso livello. Se consideriamo l’intro/opener, questo album ha davvero poche tracce, ma davvero efficaci (della serie poco ma buono) dove possiamo sentire l’epicità di un quartetto che sa bene ciò che vuole. Il death metal è sia tecnico che di facile ascolto, pur mantenendo la sua identità lontana dal mainstream attuale. Rientrano nel sound tecniche black metal, progressive e persino influenze power metal, ma nonostante la molta carne al fuoco, il lavoro rimane pulito e piacevole.
Un disco che consiglio di ascoltare, perché avendo un’identità ben precisa, è più difficile da descrivere e recensire. Il growl di Cioffi (voce e chitarra) è magistrale, distinguibile e di esecuzione perfetta e si sposa perfettamente al gioco di chitarre con Paolini. Importante la tecnica dei due Filippo; Scrima al basso, tecnico e complesso, perfetto compagno del drumming di Cicoria, abilissimo nel cambio di passaggi che vanno dal black al death, a ritmi più classici e per niente scontati. Fantastico uso della doppia cassa, ancora più affascinanti i pezzi più cadenzati.
Siamo di fronte ad una band che riesce a mutare, variare e presentarsi in svariate forme, pur mantenendo il proprio stile. Un tripudio di suoni estremi che giocano con la sinfonia dall’inizio alla fine.
Un tocco di classe la collaborazione della Youtuber Elektra Amber, ottima su screaming e voce pulita sui brani “One Million Suns” e “Of Moon and Star”. Non conoscete ancora i Nightland? Peccato! Non sapete cosa vi state perdendo.

Tracklist:

1. Postridie Nonas Lunias
2. Amongst Blackening Skies
3. In Shadow and Light
4. One Million Suns (feat Elektra Amber)
5. Lovers In a Colorless Summer
6. Unto the Endlessness
7. Eternally Thine
8. Of Moon And Star (feat Elektra Amber)

Line-up:

Ludovico Cioffi: Voce e chitarra
Filippo Scrima: basso
Filippo Cicoria: batteria
Brendan Paolini: chitarra

Links:
https://www.facebook.com/nightland
http://www.nightland.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.