Dexter Ward – III (2020)

Titolo: III
Autore: Dexter Ward
Genere: Heavy Metal
Anno: 2020
Voto: 8

Visualizzazioni post:520

Amo la Grecia. Una terra ricca di Storia, in cui mi sono sentito subito a casa e dove vivono molti miei conoscenti, alcuni amici sinceri ed una persona che considero un fratello. L’immagine di copertina del profilo Facebook è una foto mia e di Silvia davanti al Partenone, la bandiera greca campeggia sullo sfondo del mio smartphone e mi rappresenta su WhatsApp. Amo la Grecia, anche se purtroppo ultimamente non sono riuscito a tornarci a causa del mio lavoro. Seguo attentamente anche le sue metal band, in particolare quelle legate alle sonorità metalliche tradizionali: tra le più interessanti ci sono sicuramente i Dexter Ward, band che seguo dai suoi esordi – formazione di Atene completata dal cantante italiano Mark J. Dexter – ed arrivati alla release del terzo e nuovo album “III”, il secondo con la label ellenica No Remorse Records. Un disco che ho atteso con una certa ansia, alimentata dall’ascolto a ripetizione di “Return Of The Blade” prima e dal lyric video di “The Demonslayer” dopo: ora sto consumando il CD (ho voluto aspettare il formato fisico prima di scrivere queste righe) e devo dire che i Dexter Ward hanno realizzato un grande disco, a mio parere il più vario e riuscito della loro discografia! Forte di un’ottima resa sonora, “III” è un lavoro in cui i Dexter Ward suonano sempre potenti e diretti, ma con un po’ di melodia in più, per un risultato complessivo che unisce, attraverso una scrittura ispirata, l’heavy metal muscolare dei vecchi Manowar, l’epico pathos battagliero degli Holy Martyr periodo “Hellenic Warrior Spirit” ed un pizzico degli immancabili Iron Maiden. Le tracce sono tutte di alta qualità: si parte con “Return Of The Blade”, brano terremotante su cui si innestano le incisive chitarre ed il cantato grintoso di Mark, un pezzo in cui impatto ed energia si stemperano parzialmente in una sezione galoppante ed evocativa. Più o meno, la stessa ricetta della successiva “Soldiers Of Light”, potente e veloce ma dalle cadenze e dalle melodie un poco più marcate, mentre “In The Days Of Epic Metal” tiene pienamente fede al suo titolo: un’apertura d’atmosfera con cantato pulito efficacissimo ci introduce ad un pezzo poderoso, epico e dalla grande carica emotiva, guidato da un’ottima interpretazione vocale oltre che dal guitarworking ammaliante di Manolis Karazeris ed Akis Pastras. Uno dei miei pezzi preferiti insieme a “The Eyes Of Merlin”, composizione travolgente e vigorosa, tanto da ritrovarsi a tenere il tempo con la testa ed i pugni verso il cielo. Bella anche la sensazione fluttuante che dona il breve passaggio che spezza il brano e l’epica ripartenza che ci porta al suo finale. Con “Conan The Barbarian” la band torna a mostrare i muscoli con un brano battagliero e dal flavour evocativo che, nella sua parte conclusiva, diventa quasi maestoso, ed anche “The Dragon Of The Mist” e “Reign Of The White Knight” risultano decisamente riuscite, trascinante e sferzante la prima, poderosa, combattiva e con alcune variazioni ritmiche la seconda. Conclude l’album l’epicissima e più strutturata “The Demonslayer”, cadenzata e massiccia, quasi opprimente in certe sue atmosfere, interrotte da un ritornello galoppante e, sopratutto nella parte finale, variegata da diversi cambi di tempo: chiusura con il botto per quanto mi riguarda! Concludendo, “III” è un album che ti rapisce dalla prima all’ultima nota e che entra nell’animo, talmente coinvolgente da non rendersi conto del tempo che passa se non a fine tracklist perchè dallo stereo non esce più alcun suono: lo scrivevo più in alto, a mio parere questo è il miglior disco finora forgiato dai Dexter Ward! In virtù della sua qualità, “III” diventa un serissimo candidato al podio dei migliori album di quest’annata metallica, se amate l’heavy metal epico questo è un disco da avere assolutamente!

Tracce:
1. Return Of The Blade
2. Soldiers Of Light
3. In The Days Of Epic Metal
4. The Eyes Of Merlin
5. Conan The Barbarian
6. The Dragon Of The Mist
7. Reign Of The White Knight
8. The Demonslayer

Formazione:
Mark J. Dexter – voce
Manolis Karazeris – chitarra
Akis Pastras – chitarra
John Luna Tsimas – basso
Stelios Darakis – batteria

https://www.facebook.com/Dexterwardmetal
https://www.noremorse.gr

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.