RIcoverATI: anche una cover può far bene alla salute! Sesto giorno di terapia, 2 Ottobre 2020.

Stravaganzza

Visualizzazioni post:144

Intossicazione da Metallo Pesante? Urge terapia chelante. Ma come cos’è’? È l’unico modo per liberare il vostro organismo dalla tossicità del metallo, altro che COVID-19! C’è solo un piccolo problema, il processo può eliminare anche i metalli utili alla vita…ve la sentite di rischiare? Bene, allora preparatevi, il trattamento è complesso ed articolato e obbliga al RIcoverO!

Qualche vecchio marpione ha già capito, vero? Sì, proprio così, la terapia prevede una somministrazione settimanale di pop, rock e quant’altro (!) rivisitato da operatori “insanitari” provenienti dal variegato mondo dell’hard’n’heavy che han fatto proprio, già da tempo, il celebre motto ospedaliero: la Cortesia è l’Anima della Cura. No, eh?

Forse è meglio somministrare la sesta dose…

Sesto giorno di terapia:

Stravaganzza – “Hijo De La Luna” (2006)

Nati all’alba della Movida Madrileña sulle rovine del regime franchista, fondamentali nel processo di sdoganamento del rock spagnolo durante tutti gli ottanta, i Mecano s’imposero a metà decennio, con un pop rock raffinato, intriso di suggestioni acustiche ed influenze latine: a tutt’oggi, con oltre 25 milioni di dischi venduti, il trio di Madrid è il gruppo spagnolo di maggior successo nel mondo. Disgraziatamente meno noti i loro concittadini Stravaganzza, che violentano, senza tradirne l’intima natura, il capolavoro “Hijo De La Luna” (qualcuno ricorderà la splendida versione italiana del 1989). Una poesia crepuscolare e delicata, già riproposta in veste “elevata” nientepopodimeno che da Montserrat Caballé… bravina, sì, ma Leo Jiménez non si batte…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.