Oiled

Mind Over Four – The Goddess (1990)

1989/1990. La disgregazione del metal è in pieno svolgimento, i piani inclinati del rock alternativo e dei primi suoni post intersecano in modo imprevedibile i sottolivelli del rock duro, creando spazi metallici multidimensionali in cui rimbalzano, come sfere impazzite, hardcore, funk, rap, prog, noise, gothic e industrial, dando origine a nuove ed inimmaginabili galassie hard’n’heavy: Faith No More, Voivod, Jane’s … Leggi tutto

Officium Triste – The Death Of Gaia (2019)

La devozione nei confronti di una delle correnti più significative del metal anni novanta ha sempre caratterizzato, nel bene e nel male, la cifra stilistica degli Officium Triste. La precoce infatuazione per il miglior death-doom (chi ha detto Peaceville Three?) partorito all’inizio di quella decade spinse gli allora Reïncremated ad abbandonare un death metal poco brillante per imboccare definitivamente l‘oscuro … Leggi tutto

Mindfeed – Ten Miles High (1998)

Forse Karl non aveva afferrato. Il fragore della pioggia battente scagliata dal vento contro le finestre dei Thin Ice Studios cancellava una parola su tre. A dispetto del freddo la cornetta bruciava nella mano del chitarrista, stentava a credere a quel che aveva appena udito. Aveva spiegato a Damian, sciorinando i numeri, che il disco era andato più che bene, … Leggi tutto

Avatarium – The Fire I Long For (2019)

È il fuoco ancestrale e sacro dell’hard rock più classico l’oggetto del desiderio ardente degli Avatarium? Il monstrum partorito dal genio di Leif Edling sette anni orsono non ha mai celato, a partire dalla scelta d’un nome così insolito ed evocativo, la propria fascinazione per le divinità del pantheon settantiano, ospitando una tra le più credibili reincarnazioni dei numi creatori … Leggi tutto

Don Dokken – Up From The Ashes (1990)

“Post Fata Resurgo!” 1990. Il disco solare accecante del class metal sta per tramontare definitivamente nel mare piatto di flanella e spleen del Seattle sound (è mai esistito?), dopo aver piegato in adorazione per quasi un decennio le teste lungocrinite di milioni di appassionati del magico connubio durezza cromata/trasparente melodia (per favore, non chiamatelo hair-metal) producendo album destinati a gloria … Leggi tutto

Esoteric – A Pyrrhic Existence (2019)

Birmingham, 1994. L’accesso al culto e la rivelazione del mistero al primo, solenne consesso, sono un privilegio per pochi, elargito esclusivamente dopo il superamento di un rito d’iniziazione a dir poco intransigente: sei prove titaniche basate su tesi devianti ed empiriche, fondamenti della doppia eresia denominata “Epistemological Despondency”. Un’eruzione catastrofica e letale il cui lento svolgersi rapisce e devasta la … Leggi tutto

Vision Divine – When All The Heroes Are Dead (2019)

Non proprio tutti… Alcuni eroi sono sopravvissuti, integerrimi custodi di una tradizione consolidatasi tra la fine d’un millennio e l’inizio del successivo ed alimentata da radici profondamente ramificate nel fertile humus del classic metal tricolore. Un terreno che ha dato origine ad un’intera scena, amata/odiata in egual misura ma certamente ancora degna di attenzione e ripagata dal successo pressoché planetario … Leggi tutto

Creepmime – Chiaroscuro (1995)

Ah, l’Età Dell’Oro olandese… No, no, non la supremazia culturale e commerciale dell’Olanda di Rembrandt e Vermeer, bensì il triennio 1993 – 1995! È questa, nella metalstoria già prestigiosa dei Paesi Bassi, una stagione di insolito fermento, un ribollir di idee (e di tini… di birra), stili e tendenze la cui eredità ancor oggi stupisce per varietà ed abbondanza: “Spheres”, … Leggi tutto

Exhorder – Mourn The Southern Skies – 2019

“Get Rude”, 1986. Nell’anno santo dei quattro vangeli che diverranno canone, corroborando la fede di milioni di thrashers, anche i testi apocrifi contribuiscono alla diffusione della buona novella. Come una Damasco d’oltreoceano, New Orleans è la grande città vecchia, crogiuolo di culture e crocevia di genti. Gli effluvi del delta pervadono l’aria, saturano gli alveoli, accarezzano le corde vibranti ed … Leggi tutto

Blood Red Throne – Fit To Kill (2019)

Scolpire un monumento di death metal è sin dall’inizio l’obiettivo dichiarato della creatura concepita da Tchort e Død alla fine degli anni ’90, autrice di almeno due nuovi classici di death old school del nuovo millennio. Il gusto per il sangue dei norvegesi, autorevoli affiliati alla sofferenza, ha però subìto un’evoluzione alterata: le defezioni di musicisti carismatici come Erlend Caspersen … Leggi tutto