PALLBEARER – Forgotten Days

Pallbearer
Titolo: Forgotten Days
Autore: Pallbearer
Genere: Doom
Anno: 2020
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:355

Art doom, prog doom…o boredoom? Neologismo ingiurioso, quintessenza di una stasi preoccupante? Non ancora. La retromarcia inserita dal quartetto di Little Rock suona oggi come una marcia retrò, recuperando il passo impettito, lento e greve degli esordi a scapito della verve tecnico-progressiva del recente “Heartless”(2017), primo giro sull’autotreno (sempre più carico, sempre meno radiogeno) targato Donzdorf. Un’essenzialità viscerale quella di “Forgotten Days”, esplicitamente settantiana e rispettosamente calligrafica, esaltata da energiche rifiniture melodiche, risultanza naturale di un affinamento estetico graduale.

Il muro sonico, innalzato con pazienza certosina dal guru Randall Dunn (Sunn 0))), Earth) in mezzo ai guaiti dei coyote di El Paso, non riesce però ad arginare alcune ridondanze nelle prosodie dei Pallbearer, a tratti viziate da un’eccessiva concordanza di toni. Alle brillanti, concise intuizioni eufoniche di “Riverbed”, “Rite Of Passage” e dello struggente epilogo di “Caledonia” (Eagles Sabbath?) si contrappongono esposizioni più epiche e verbose come “Vengeance & Ruination” o “Silver Wings”, dodici minuti di prevedibile spauracchio per chi non sappia applicarsi ad opere di tal genere con volontaria sottomissione.

Una dedizione che parimenti merita l’elaborato lirico di Campbell e Rowland, via dolorosa attraverso la complessità emotiva delle dinamiche inter-familiari (toccante il lavoro grafico di Michael Lierly, fratello di Mark), nuova biforcazione nel percorso di catarsi post lutto inaugurato con “Sorrow And Extinction” otto anni fa… la voce cristallina di Brett riecheggia lontana: ‘evitiamo movimenti inconsulti e accettiamo il dolore con serena condiscendenza, è l’unico modo per non farci inghiottire dalle sabbie mobili dell’esistenza.’

Tracce:
1. Forgotten Days 6:28
2. Riverbed 6:24
3. Stasis 4:00
4. Silver Wings 12:18
5. The Quicksand of Existing 3:59
6. Vengeance & Ruination 6:53
7. Rite of Passage 4:55
8. Caledonia 7:58

Formazione:
Brett Campbell | Voce, Chitarra
Devin Holt | Chitarra
Joseph D. Rowland | Basso, Voci
Mark Lierly | Batteria

www.pallbearerdoom.com
www.facebook.com/pallbearerdoom
www.instagram.com/pallbearerdoom
www.nuclearblast.de/pallbearer

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.