METALITE – A Virtual World

Metalite
Titolo: A Virtual World
Autore: Metalite
Genere: Pop Trance Metal
Anno: 2021
Voto: 5

Visualizzazioni post:379

I Metalite seguono la strada già percorsa dagli Amaranthe in questi anni, continuando il percorso di distruzione del metal in favore di miscugli (più o meno riusciti) che con il genere in questione non c’entrano nulla. Sembra di essere al televisore a guardare programmi di cucina, in cui gli chef ci propinano ricette bizzarre ed “evoluzioni” culinarie di cui noi gente comune facciamo benissimo a meno. Qui siamo di fronte alla pizza hawaiana del metal!

Noi metallari possiamo fare a meno del pop e della trance del 21 secolo: ovvero se abbiamo voglia di ascoltare quei generi ci rivolgiamo agli artisti che hanno fatto di questi settori la loro influenza principale.

Le undici canzoni presenti sono un pop con chitarre distorte, elettronica a profusione e un tentativo di attitudine metal che fa deragliare il tutto: “A Virtual World” non è l’ennesima evoluzione del modern melodic metal, è un passo verso sonorità da dancefloor che francamente lascia il tempo che trova.

La cosa clamorosa è che è prodotto (come del resto i già citati Amaranthe) in modo assolutamente fantastico, con un effetto “bombastico” che al tempo aveva spinto “Arcana” degli Edenbridge a livelli mai visti. E ai tempi, molti pensavano che i Freedom Call ed il loro happy metal fosse già materiale fuori dai canoni delle “sacre scritture”.

In definitiva i Metalite hanno dato alle stampe un disco banale, tecnicamente ineccepibile ma con un mood completamente avulso dal genere in cui vogliono essere rappresentati: già la copertina dovrebbe far capire il loro errore, visto che non basta mettere scritte metal ad un artwork di quel tipo per cercare di evocare il genere. Consiglio quindi alla band svedese di rivedere la propria collocazione, perchè come gruppo elettro/trance si giocano le loro carte alla grande, ma non basta mettere delle chitarre distorte per fare metal…

Tracce:
01: A Virtual World
02: Cloud Connected
03: Talisman
04: Beyond The Horizon
05: Peacekeepers
06: The Vampire Song
07: We´re Like The Fire
08: Artificial Intelligence
09: Alone
10: Running
11: Synchronized

Formazione:
Erica Ohlsson: voce
Edwin Premberg: chitarre
Robert Örnesved: chitarre
Lea Larsson: batteria
Robert Majd: basso

https://www.facebook.com/metalitemetal
http://www.metalite.se/
http://www.afm-records.de/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.