VULTURE – Dealin’ Death

Vulture
Titolo: Dealin' Death
Autore: Vulture
Genere: Thrash Metal
Anno: 2021
Voto Redazione HMW: 6,5

Visualizzazioni post:80

La pregiata scuderia Metal Blade, sempre attenta e certosina nella scelta del suo roster, ci propone i tedeschi Vulture, arrivati alla loro terza fatica. Musicisti preparati e con un buon curriculum alle spalle, nascono nel 2015 e ci rifilano un thrash metal in stile prettamente old school.

Il sound è volutamente grezzo nonostante la produzione più che discreta, perchè il quintetto della Renania Settentrionale-Vestfalia ci ricorda quello speed thrash anni 80 con una voce alta e squillante (a volte un po’ troppo) tipico dei Destruction dei primi album. C’è tanto altro nella musica dei Vulture, dai riff veloci e dinamici a cambi di tempo repentini e ad un’atmosfera oscura dettata anche dai contenuti più nascosti.

Le tematiche, infatti, sempre ispirazione da un contorno horror, aiutano la musica con dei testi ispirati da “Il pozzo e il pendolo” di Edgar Allen Poe (“Dealin’ Death”) o dal mito greco di Medusa in “Gorgon”, o un viaggio nella mente di un paraoico con “Multitudes Of Terror”.

La solida base di un thrash teutonico come quello dei Vulture è naturalmente sostenuto da un heavy metal di stampo classico, sempre presente nelle sonorità di questo Dealin’ Death. Strano quanto bello sentire un album così attuale, di una band relativamente giovane, restare così legata e fedele a sonorità più retrò, ma tanto si sa, il vintage è di moda e ben venga.

Naturalmente siamo distanti da termini come miracolo e capolavoro, un binomio linguistico a cui troppo spesso ci affidiamo, colti da un certo entusiasmo. Cosa che invece manca ad un disco ed una band come questa e che rischia di far finire il disco nel calderone dei tanti da collezionismo o da “magari li ascolto più tardi con calma”.

Note per gli addetti ai lavori e i più curiosi – il disco è stato registrato ai Monkey Moon Studios di Dortmund da Alexander Stöcker, chitarrista degli Stallion, e la produzione invece è stata affidata a Marco Brinkmann negli Hellforge Studio.

Tracce:
1. Danger Is Imminent
2. Malicious Souls
3. Count Your Blessings
4. Gorgon
5. Star-Crossed City
6. Flee The Phantom
7. Below The Mausoleum
8. Dealin’ Death
9. Multitudes Of Terror
10. The Court Of Caligula

Formazione:
L. Steeler – Vocals
S. Castevet – Guitars
M. Outlaw – Guitars
A. Axetinctör – Bass
G. Deceiver – Drums

http://www.vulturekills.com
https://www.facebook.com/vulturekills
https://vulturekills.bigcartel.com/
https://www.metalblade.com/vulture/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.