YNGWIE MALMSTEEN – Parabellum

Titolo: Parabellum
Autore: Yngwie Malmsteen
Nazione: Svezia
Genere: Guitar Hero
Anno: 2021
Etichetta: Music Theories Recordings/Mascot Label Group

Formazione:

Yngwie Malmsteen: chitarra


Tracce:

01. Wolves At The Door
02. Presto Vivace In C# Minor
03. Relentless Fury
04. (Si Vis Pacem) Parabellum
05. Eternal Bliss
06. Toccata
07. God Particle
08. Magic Bullet
09. (Fight) The Good Fight
10. Sea Of Tranquillity


Voto del redattore HMW: 4/10
Voto dei lettori: 5.3/10
Please wait...

Visualizzazioni post:183

Nuovo disco per Yngwie Malmsteen, che sinceramente ho chiesto di recensire perchè la musica del magico chitarrista svedese mi è sempre piaciuta: composizioni neoclassiche con il giusto equilibrio fra invenzione dell’artista e tributo alla musica classica, con cantanti di grandissimo livello.

Questo cd invece non ha nulla di tutto questo: a malincuore devo stroncare questa uscita discografica perchè le dieci canzoni presenti sono assolutamente inadeguate dal punto di vista tecnico, tanto che a volte si fa fatica a capire cosa succede. Una produzione imbarazzante, con un mix assolutamente sballato che porta a far sanguinare le orecchie durante l’ascolto.
Da quello che si può capire le idee ci sono anche, e Yngwie è sempre in forma per quanto riguarda la performance chitarristica, ma purtroppo questi lati positivi si perdono nel marasma sonoro: mi trattengo poi ad aprire la polemica sul fatto che il titolo della song “(Si Vis Pacem) Parabellum” è formalmente sbagliato (sempre se il musicista svedese si stia riferendo al detto latino e non ad un arma di fabbricazione tedesca).

In definitiva “Parabellum” è un brutto disco, che non fa onore alla carriera di Malmsteen: speriamo che già dal prossimo full length ci sia la voglia di considerare la produzione come punto importante della realizzazione del disco, senza trincerarsi dietro il voler realizzare un disco grezzo perchè questo non è un sound di quel tipo, è solo inascoltabile…

p.s. il campo “Formazione” contiene solo l’ovvio, ovvero Yngwie alla chitarra perchè nel 2021 abbiamo ancora promozionali senza un promo kit con almeno i crediti di chi ha suonato nel disco. Dopo vari giri sulla grande rete ho desistito (neanche il sito ufficiale dell’artista riporta le informazioni), quindi ho evitato di perdere del tempo che ho investito ad ascoltare la musica di altre band da recensire…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.