EVIL KING – The Dark Age

Titolo: The Dark Age
Autore: Evil King
Nazione: Grecia/Argentina
Genere: Power Metal
Anno: 2021
Etichetta: Elevate Records

Formazione:

Pablo Ruiz Díaz: voce
Rizos Spiros: chitarra
Aero Cristian: batteria
Aristofanis Tzaerlis: basso

Ospiti.
Daniel Facci (Fuerza Creciente)
Nahuel García Espinosa (Lord Divine)
Vincenzo Turitto (The Duellist)
Walter Osedin (Sanguinario)
Santucho Domínguez (Everflow)
Christian Knapp (Hessen)
Ronnie Costa (Revlin Project)
Maximiliano Suarez


Tracce:

01. Intro (El Templario)
02. Jerusalem
03. The Dark Age
04. A Sinful Allegiance
05. Ancient Calling
06. Kiss Me Goodbye
07. The Order Of Things
08. The Holy Grail
09. A Lonesome Vision
10. Apophis (The Bonescraper)
11. Kiss Me Goodbye (Video Clip Version – Bonus Track)


Voto del redattore HMW: 6/10
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:367

Nuovo nome nel roster della italiana Elevate Records: si tratta degli Evil King, band greco-argentina al debutto con “The Dark Age”. Musicalmente ci troviamo di fronte ad un heavy/power con elementi dei Kamelot periodo Roy Khan e ad una impostazione vocale tipicamente maideniana.
Il risultato è un disco che si lascia ascoltare ma che non trasmette molte emozioni. Le canzoni presenti soffrono quasi tutte della sindrome da debut album, ovvero sono acerbe e poco strutturate. Se pensiamo poi che la casa discografica parla di power progressive e che durante tutto l’album non si trovano traccia di elementi prog, potete capire come la situazione sia alquanto confusa.
Ho molto apprezzato “Kiss Me Goodbye”, trovandola matura e ben realizzata. Ottima l’idea farci un video, anche se si discosta pesantemente dal tiro del resto dell’opera. Consiglierei agli Evil King di ripartire da qui per ridefinire il proprio sound.
In definitiva “The Dark Age” manca di carattere ed esperienza, risultando composto da canzoni che si fanno ascoltare ma non riascoltare. La strada da fare per mettere alle stampe un CD di qualità è lunga, ma credo che i ragazzi abbiano la stoffa per farcela…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.