Deathless Legacy + P.O.E. – (Arcitom – Mantova)


Visualizzazioni post:225

Evento: Deathless Legacy + P.O.E.
Luogo: Arcitom Mantova
Data: 30.10.2021

Finalmente ci siamo!
Finalmente dopo quasi due anni riesco a tornare ad un concerto, e non ci poteva essere occasione migliore di questo spettacolo per assaggiare la fame di pubblico ed artisti.
Un Arci Tom con una discreta affluenza di pubblico fa da sfondo all’esibizione di Deathless Legacy e P.O.E.: quindi bando alle ciance e buttiamoci nell’atmosfera da palco!
Per le fantastiche foto di questa recensione si ringrazia Mirko Di Gangi.

P.O.E.

Li volevo rivedere da tanto tempo e finalmente ne ho avuto l’occasione: i P.O.E. Philosophy Of Evil mi hanno incantato dal vivo tempo fa quando suonarono qui all’Arcitom e da allora ho bramato di riascoltarli per poter confermare le mie positive impressioni di quella sera. È stata anche l’occasione per assistere al debutto della nuova batterista, Evelyn Stevens, e devo dire che mi ha impressionato positivamente come tutto il resto del gruppo.

L’horror rock/metal dei P.O.E. trasuda follia, che porta alla perdizione ed alla morte. Il cantante Charles Wooldrige ci fa da traghettatore attraverso canzoni veramente eccellenti, ispirate dal genio letterario di Edgar Allan Poe e tramutate in musica da questi validi musicisti. Lo spettacolo di questa sera è stato il giusto momento per far ascoltare il materiale nuovo tratto dagli ultimi singoli e dall’album uscito appena prima della pandemia. Devo dire di essere rimasto molto soddisfatto della maturazione dei P.O.E. dal punto di vista compositivo, cosa che mi fa sperare molto bene per il prosieguo della loro carriera artistica.

Un concerto dei P.O.E. contiene tutto quello che ci si aspetta: un cantante poliedrico che trasuda carisma e malata follia, una sezione basso-batteria convincente e calda ed un chitarrista in grado di portare le composizioni ad un altro livello qualitativo. I musicisti hanno confermato appieno i bei ricordi che avevo di loro e, finito spettacolo, mi sono fiondato a comprare l’ultimo disco “Of Humanity And Other Odd Thing” che troverete presto recensito su questo pagine.

Un caloroso applauso ancora ai P.O.E. Philosophy Of Evil che hanno dimostrato ancora una volta che si può fare horror rock/metal senza imitare pedissequamente i grandi del genere. Se capitano dalle vostre parti, non pensateci neanche un secondo ed andate a supportarli!

Deathless Legacy

Headliner di questa fiammeggiante serata all’Arcitom non potevano che essere i Deathless Legacy: la rodatissima formazione toscana porta il suo Legion Tour a Mantova con una scaletta incentrata sulla lunga ed evocativa opera rock “Saturnalia” e su alcuni classici del gruppo, tra cui “Rituals Of Black Magic”, “Vigor Mortis” e il conclusivo “Dominus Inferi”.
Tecnicamente sempre precisi e potenti, i D.L. toccano il livello di maestri quando si tratta delle parti teatrali presenti nelle canzoni: ci troviamo di fronte, infatti, a vere e proprio scene teatrali che enfatizzano i passaggi salienti delle varie canzoni, rendendo un concerto dei DL una vera e propria esperienza teatrale a tinte orrorifiche.

Come al solito l’ottima Steva dietro al microfono catalizza la maggior parte dell’attenzione del pubblico, ipnotizzando i presenti con le qualità canore e la grinta di una vera leader. Tutti i musicisti viaggiano rodati e precisi come un orologio che scandisce il tempo mancante all’apertura delle porte dell’infermo, ed il pubblico risponde con calore e partecipazione.

In definitiva, una gran bella serata a base di horror rock/metal, per ripartire con la programmazione dal vivo di un locale (l’Arcitom) che ha sempre avuto un occhio di riguardo per le sonorità tanto care alla nostra rivista. Alla prossima serata e buoni concerti a tutti voi!

 

Galleria Fotografica a cura di Mirko Di Gangi

P.O.E.

 

 

 

 

Deathless Legacy:

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.