AEONS – Consequences

Titolo: Consequences
Autore: Aeons
Nazione: Isola Di Man
Genere: Modern Prog Metal
Anno: 2021
Etichetta: Autoprodotto

Formazione:

Justin Wallace: batteria
Skippy Hilton: voce
Joe Holland: basso
Si Harvey: chitarra, voce
Scott Sayer: chitarra, voce


Tracce:

01: Rubicon
02: Hades And Persephone
03: Lighthouse
04: Blight
05: Thoughts Of A Dying Astronaut
06: Bloodstains
07: Evelyn


Voto del redattore HMW: 7/10
Voto dei lettori: 10.0/10
Please wait...

Visualizzazioni post:104

Direttamente dall’Isola Di Man, ecco a voi gli Aeons. Al secondo album, dopo l’acclamato A Tragic End del 2019. Il quintetto dà alle stampe il nuovo Consequences, contenente sette pezzi di prog metal moderno per gli amanti di Opeth, Born Of Osiris, Deafheaven e Veil Of Maya.

Il risultato è un disco poco progressivo e tanto moderno, con un impianto vocale che oscilla fra modern e nu metal: tecnicamente ineccepibili, i musicisti ci mostrano le loro migliori carte in questo percorso, disturbato ed incalzante.

Consequences dimostra certamente intelligenza compositiva ma anche, a mio avviso, i limiti di questa nuova frontiera del prog metal: abbiamo tanta compattezza nelle canzoni e nessuno spazio per assoli di qualsivoglia genere, particolare a mio modesto parere molto importante quando parliamo di prog. Ma queste sono le nuove frontiere e l’evoluzione, quindi adattiamoci al nuovo corso cercando di farci bastare qualche cambio di tempo.

In definitiva, gli Aeons hanno dato alla luce un disco buono, che dimostra capacità compositiva ed esecutiva di ottimo livello. Se amate alla follia il prog moderno, aggiungete pure un punto alla valutazione mentre, se vi aspettate un CD di stampo classico, allora dovete virare verso altri lidi…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.