DPERD – Monsters

Titolo: Monsters
Autore: Dperd
Nazione: Italia
Genere: Dark Wave
Anno: 2021
Etichetta: My Kingdom Music

Formazione:

Valeria Buono: voce, organo in “Pieces”
Carlo Disimone: pianoforte, mellotron, chitarra, basso, percussioni, voce


Tracce:

01. The Spawn Of Evil
02. The True Evil
03. Crumbs Of Life
04. They Are Nothing
05. L’Altra
06. In The Crowd
07. How I Can Live
08. Pieces
09. Monsters
10. Nel Tempo
11. No More No One
12. The Most Cruel Beast
13. For Too Many Years
14. Vuoto
15. A Good Deed


Voto del redattore HMW: 8/10
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:414

Settimo album in studio per questa solida realtà italiana guidata dal duo Buono-Disimone (entrambi ex Fear Of The Storm), che questa volta opta quasi totalmente per il cantato in inglese, così da fornire un respiro internazionale al progetto.

Accanto a pezzi più tradizionalmente dark-wave come “The Spawn Of Evil”, “The True Evil” e il pezzo omonimo dell’album, qui spiccano maggiormente gli episodi che esulano dal genere in questione, come la più pop “Crumbs Of Life” e “Vuoto”, dal piglio quasi prog.

La bella voce di Valeria Buono, non lontana a livello timbrico da quella di Antonella Ruggiero, seppure priva dei celebri acuti è spesso protagonista assoluta, esaltando pezzi come “L’Altra” e “In The Crowd” ma il vero deus ex machina è il polistrumentista Disimone che, anche tramite l’uso del mellotron, cerca di distaccarsi dai soliti cliché.

Nella seconda metà dell’album l’ospite Gaetano Fontanazza orna una manciata di pezzi con la sua tromba, creando atmosfere lunari di rara bellezza.

Un album dannatamente riuscito, decadente e malinconico. Ulteriore ottimo tassello discografico per quelli che potremmo definire come i Cocteau Twins italiani.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.