ICONIST – Iconist

Titolo: Iconist
Autore: Iconist
Nazione: Italia
Genere: Metal Alternativo
Anno: 2022
Etichetta: RNC Music

Formazione:

Erk Scutti: voce
Davide Rinaldi: chitarra solista
Frank Altare: chitarra ritmica
Alice Lane: basso
Antonio Aronne: batteria


Tracce:

01. I Am The Violence
02. Get Up
03. Higher
04. What Else Could It Be
05. Ready To Go
06. I Don’t Know
07. Breaking The Silence
08. I Will Never Respect You
09. Escaping
10. Rotten Town
11. Can You Hear Me
12. Nothing More
13. Final Destination
14. We Are


Voto del redattore HMW: 8/10
Voto dei lettori: 9.5/10
Please wait...

Visualizzazioni post:321

Una copertina enigmatica, a metà fra un paesaggio lunare e la Death Valley americana, ci accoglie quando facciamo partire l’omonimo primo album degli Iconist. Il primo impatto è diretto e forte come un pugno dritto sulla mascella: i suoni, la produzione e la qualità dei musicisti mi ha fatto fare un passo indietro a fine ’90, quando dagli U.S.A. arrivò l’ondata del nu-metal.
Il cantante Enrico Scutti esce direttamente da quello stile, e colpisce nota dopo nota per la sua duttilità e per la sua aggressività carica di emozioni. I ritornelli presenti nel disco sono fatti per rimanere impressi e coinvolgere l’ascoltatore, mentre il compito della sezione ritmica è quello di prendere a calci in culo quando serve.

Quattordici pezzi sono tanti, forse al giorno d’oggi premia di più fare due o tre EP con lo stesso materiale, ma apprezzo la scelta degli Iconist di mitragliarci con tutto quello che è a loro disposizione, per non fare prigionieri. Menzione d’onore quella di tenere il singolo “We Are” come ultimo pezzo del lotto, quasi a ricordarci che il quintetto è pronto a tenere il ritmo sostenuto fino alla fine.

Missaggio e masterizzazione fuori parametro sono la ciliegina che rende l’esordio degli Iconist un acquisto obbligato per gli amanti della musica alternativa e del nu-metal anni ’90. Se cercate un album con cui caricarvi o tirar fuori la rabbia, allora siete nel posto giusto: vi basta solo premere “play” qui sotto e cominciare il massacro…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.