Slider by IWEBIX

Beast In Black (Anton Kabanen)

Pubblicato il 15/12/2017 da in Interviste | 0 commenti


Visualizzazioni post:3077

I finlandesi Beast In Black sono stati fondati nel 2015 da Anton Kabanen dopo aver lasciato i Battle Beast per divergenze artistiche. Il debut album “Berserker” (qui recensito) è stato completato nell’estate 2017, dopodiché la band ha firmato per Nuclear Blast. Abbiamo intercettato Anton per scambiare due chiacchiere (ehm.. veramente due, da bravo finlandese non si è sbottonato troppo) in merito a questo primo passo della sua nuova band!

Ciao Anton, benvenuto sul nostro sito! Come e quando è nata l’idea di fondare i Beast In Black?

Ciao a voi! Nel 2014 era chiaro che il mio percorso con i Battle Beast era giunto al termine, ma ci tenevo a continuare a comporre musica nello stesso stile, così ho deciso di formare una nuova band ed ecco che sono nati i Beast In Black!

Il vostro debutto è intitolato “Berserker”, come mai? Siete stati in qualche modo influenzati dal fumetto o dalla serie animata?

E’ un nome forte, caratteristico e perfetto per un album metal. Oltretutto, come ipotizzi giustamente, io sono un grande fan del manga “Berserk”. Come ultima cosa, anche la copertina che ritrae il guerriero-bestia è perfetta per un titolo del genere!

Descrivici le canzoni di “Berserker”! Quali sono state le vostre principali ispirazioni?

Direi che occorre dividere il disco in parti: ci sono canzoni come la titletrack, “Beast In Black” e “Zodd The Immortal” che sono direttamente ispirate dal manga omonimo. Altre ancora trattano di episodi personali della mia vita e altre ancora sono inventate con tematiche generiche. Le canzoni nascono in maniera diversa l’una dall’altra, a volte arriva prima la melodia, altre volte il ritmo, o una serie di note o ancora un riff, altre volte ancora una linea di testo che mi viene in mente e la musica che ruota attorno ad essa. E’ davvero sempre diverso, di solito comunque scrivo la parte musicale abbastanza velocemente, in un periodo che va da poche ore a pochi giorni, mentre i testi richiedono molto più tempo.

La cover del disco è davvero molto bella. Chi è l’autore?

Si tratta di Roman Ismailov, un mio caro amico. Roman a suo tempo aveva disegnato anche la copertina dell’album di debutto dei Battle Beast e personalmente sono stato felicissimo di poter lavorare di nuovo con lui.

Sempre a proposito dell’artwork, come l’avete scelto e preparato?

Come accennavo all’inizio, lo vedo davvero ottimo per il nostro tipo di musica. E’ potente, incarna alla perfezione il “Berserk” che trattiamo in alcune delle nostre canzoni. Il personaggio della “bestia” che vedi in copertina ha una storia lunga e Roman è stato coinvolto in questa vicenda man mano che l’album veniva creato ed affinato. Ora Roman è in pausa da diversi anni, forse un giorno vi parleremo di tutti questi dettagli ma bisognerà attendere ancora un po’, perchè potrebbero essere collegati a qualcosa che deve ancora venire, ahah!

Come state promuovendo “Berserker”?

Con concerti, social media ed interviste come questa, ahah! Sembra che la promozione stia andando bene, perchè le impressioni sul disco sono davvero molto buone!

Avete “mancato” l’Italia con l’annullamento del tour con i Wasp. Avremo occasione di vedervi dal vivo?

Certo che sì! La nostra presenza nel tour con i Wasp è saltata, ma saremo presto nel vostro Paese assieme ai Rhapsody in versione reunion. Le date saranno quattro, ecco i dettagli:

17.02.  I           Bologna – Zona Roveri
18.02.  I          Roncade (TV) – New Age
19.02.  I           Roma – Orion
20.02.  I           Milano – Alcatraz

Ok Anton, l’intervista è finita, a te l’ultima parola e grazie del tuo tempo!

Grazie mille a voi e ai vostri lettori, spero che possiate dare un ascolto al nostro “Berserker” se ancora non l’avete fatto. Speriamo di incontrarvi numerosi ai concerti italiani, fino ad allora abbiate cura di voi e arrivederci a presto!

Sito ufficiale: http://www.beastinblack.com/
Facebook: https://www.facebook.com/beastinblackofficial/
Etichetta – Nuclear Blast – http://www.nuclearblast.de/en/

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.