MASTER BOOT RECORD – Personal Computer

Titolo: Personal Computer
Autore: Master Boot Record
Nazione: Italia
Genere: Metal Elettronico
Anno: 2022
Etichetta: Metal Blade

Formazione:

Victor Love: chitarre, programmazioni


Tracce:

01. 8086
02. 80186
03. 80286
04. 80386
05. 80386SX
06. 80486
07. 80486DX
08. 80486SX
09. 80586
10. 80686


Voto del redattore HMW: 7/10
Voto dei lettori: 7.0/10
Please wait...

Visualizzazioni post:117

Vittorio D’Amore (in arte Victor Love) è l’eminenza grigia dietro questo enigmatico gruppo, un progetto solista tutto italiano che unisce la synth-wave a sonorità metal e che, con questo ultimo lavoro, ha già pubblicato la bellezza di otto album in studio e svariati EP.

Il nostro, già membro delle entità romane Dope Stars Inc. e My Sixth Shadow nonché autore di musiche per videogiochi, in questo progetto solista sfoga la sua passione per i suoni sintetici di matrice ottantiana, abbinati a ritmiche d’impatto e a chitarre di chiara impostazione metal: una sorta di bizzarra orgia tra Jean-Michel Jarre e dei Fear Factory strumentali.
Se nelle prime tracce questo strano connubio sembra funzionare bene, catturando l’ascoltatore in un vortice di sintetizzatori, dopo un po’ il gioco tende a stancare e diventa difficile arrivare alla fine dell’album senza qualche sbadiglio.

Comunque dalle cascate sintetiche di “8086”, passando ai lidi quasi barocchi di “80186” e arrivando alle derive thrash di “80286” e a quelle più epiche di “80386” e “80386SX”, il lavoro può sicuramente incontrare il favore del pubblico con meno paraocchi. Probabilmente un minutaggio meno elevato avrebbe giovato maggiormente al risultato finale, ma si tratta senz’altro di un album originale e ben suonato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.